Consulenza commerciale Archivi | Vino & Mercati

 

Vendere vino vuol dire impegnare nuovi e vecchi mercati

La commercializzazione di una cantina, qualunque siano le sue dimensioni e linee produttive, comporta un sacco di lavoro e può essere un lavoro estremamente complesso. Parliamo di branding, email marketing, social media marketing, gestione delle altre risorse web, progettazione della comunicazione tradizionale… tutte cose che necessitano di una buona consulenza commerciale. Ma anche e soprattutto di politiche commerciali, tanto online quanto nel mondo reale.

Occorre individuare chiaramente e definire dettagliatamente i soggetti cui ci si sta rivolgendo. Sapersi distinguere con un’offerta chiara e precisa. Posizionarsi in modo perfettamente distinguibile. Offrire agevolazioni alla vendita per chi rivende. Testare e ritestare i canali distributivi per evitare errori…
E ovviamente conosce il mercato ed i suoi stakeholder così da muoversi agevolmente, evitando ogni goffaggine o mostrando inadeguatezza.

 

Wine export, aiutiamo le aziende vinicole ad incontrare nuovi clienti

Non offriamo una nostra rete distributiva; non siamo commercianti. E nemmeno faccia formazione sulle tematiche dell’internazionalizzazione et similia. Non vi parleremo quindi di nostri network, agenti, export manager on demand e quant’altro. Del resto c’è un gran numero di altre aziende, enti e associazioni che lo fanno. Facciamo consulenza commerciale, non cavalchiamo le mode: la coerenza e la competenza rimangono l’idea di comunicazione vincente sul lungo periodo.

Ciò di cui ci occupiamo in ambito export è di seguirvi nell’apertura di nuovi mercati come nell’ampliamento di quelli vecchi fornendovi di volta in volta gli strumenti giusti per farlo. Che siano il trovare fondi comunitari o partecipare a bandi e tender piuttosto che il rapportarvi con potenziali importatori su basi di dialogo paritarie.

Il nostro approccio è quello di determinare con chiarezza le vostre potenzialità, i margini di crescita, l’attuale posizionamento di mercato ed un’ampia gamma di altri dati per poter individuare le corrette strategie di approccio. Che tengano conto delle possibilità finanziarie, della capacità interna di perseguire gli obiettivi, della disponibilità di personale, consulenti e risorse. E che passino attraverso un business plan che consenta di progettare e verificare la fattibilità di qualsiasi progetto di export basato su numeri ed obiettivi definiti.

 

Contattaci su Whatsapp
Accetta la nostra privacy policy.